Benefici dello Yoga per lo sport

PERCHE’ INTEGRARE L’ATTIVITA’ SPORTIVA CON LA PRATICA YOGA

Nella disciplina dello Yoga sono presenti esercizi che consentono allungamento e tonificazione di muscoli e tessuti donando forza ed elasticità a tutto il corpo, le Asana(posizioni) infatti sono tantissime ed ognuna coinvolge pardi diverse con scopi ben precisi.

Con la pratica la muscolatura si rinforza, le articolazioni si stabilizzano, migliorando le prestazioni sportive e riducendo i rischi di infortunio.

Ma i benefici dello Yoga non sono solo fisici, si impara ad ascoltare il proprio corpo, a conoscere i propri limiti, a concentrare la mente su un obiettivo, questo permette una gestione ottimale delle proprie risorse energetiche e mentali.

Con le tecniche Pranayama si gestiscono i ritmi respiratori e le fasi di apnea, il controllo del respiro migliora l’ossigenazione e di conseguenza le performance fisiche e mentali, inoltre aiuta a calmare la mente e combattere gli stati di ansia pregara.

Buona pratica 🙂

Enrica

Pranayama

IL RESPIRO CONSAPEVOLE

L’aria nutre il nostro organismo, con un’inspirazione profonda immettiamo una quantità d’aria circa 6 volte superiore ad una respirazione normale.

I benefici sono notevoli: favorisce circolazione sanguigna e ricambio d’ossigeno in tutto il corpo, soprattutto nei polmoni, aumentando la capacità respiratoria. Rallenta il battito cardiaco, diminuisce la pressione sanguigna e migliora la circolazione sanguigna e linfaticaagevola l’eliminazione delle tossine, tonifica il sistema nervoso, stimola il sistema immunitario, agevola il corretto funzionamento degli organi addominali.

Oltre ai benefici fisici le tecniche Pranayama agiscono positivamente sull’umore e sulla personalità, con un’azione rilassante, calmando il flusso dei pensieri, liberando da stress, ansie e paure.

Buona pratica 🙂

Enrica